mercoledì 5 maggio 2021

Dalla collezione delle Streghe alla Collezione delle Dee

mercoledì 5 maggio 2021


Ti ho raccontato spesso di come mi sia sempre sentita incastrata in una società che non mi rispecchiava, i Look total black, il trucco esagerato, teschi, musica metal sono stati strumenti con cui sfogvo la mia rabbia, incazzata con il mondo senza aver chiara la motivazione o come uscirne.

 

Ho passato anni concentrandomi sul lavoro, la casa, le buone maniere per avere l'illusione di essere sulla strada giusta ma come dicevo in questo post, continuavo a sentirmi fuori posto.

 

Divisa tra chi dovevo essere e chi ero davvero.

 

Mi piaceva usare la parola Strega perchè rappresentava un simbolo di ribellione, ma in questi ultimi anni, le mie energie e le mie attenzioni sono state attirate dalla riscoperta della femminilità, attraverso libri e profili di donne meravigliose.

 

Rallentare e conoscermi, distaccarmi da questa società senza sentirmi in colpa o sola è stato un processo lungo che ancora continua e su cui lavoro costantemente.

 

Ho iniziato a vedere l'essere donna non più come una debolezza ma come una parte di noi, bellissima, potente ed essenziale.
Lentamente, quella rabbia che sentivo si è assottigliata e dalla Strega, si è risvegliata la Dea. L' incazzatura è evaporata lasciando spazio a sensazioni di tranquillità nel sentirmi finalmente parte di un ciclo e non di una società da cui prendo sempre più le distanze.

 

Il nero è sempre il mio colore, non più come simbolo di ribellione ma in onore alla notte, all'inconscio, alla curiosità.

 

Da Strega a Dea non significa abbandonare una strada per un'altra ma evolvere, trasformarsi, crescere, capire.

 

E' stato come attraversare il bosco oscuro per arrivare ad una radura soleggiata. 

 

Che tu ti senta Strega o Dea, che ti piaccia il bosco o la radura, non devi sentirti obbligata a scegliere perchè la Strega e la Dea sono entrambe parti del nostro essere e come tali, accettarle è l'unico modo che abbiamo per sentirci complete.

 

Possiamo essere Streghe con una Dea dentro e viceversa. Possiamo e dobbiamo sentirci noi stesse con i nostri lati di luce ed ombra che ci rendono uniche. Possiamo e dobbiamo sentirci orgogliose di essere femmine.

 


Qui ti presento la collezione a cui è dedicata questa mia trasformazione.

 
Nicoletta

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per avermi dedicato un pò del tuo tempo, considero i commenti molto importanti e preziosi e li leggo sempre con grande emozione.
A presto ;)


Copyright © Miss Wonder Rain
Blog Design by La Creative Room.