domenica 14 febbraio 2021

5 rituali per risvegliare la tua spiritualità

domenica 14 febbraio 2021

Ti capita spesso di sentirti stanca, senza energie, di essere sempre in ritardo?
Sbuffi di continuo e ti senti incastrata in una routine che va più veloce dei tuoi pensieri da cui non riesci ad uscire?

 

Benvenuta nel club, non sei sola ma c'è una soluzione, anzi, oggi te ne propongo 5 che potrai mettere in pratica da subito. Cinque piccole azioni che ti aiuteranno a sentirti più centrata, serena, per ristabilire la connessione con il tuo lato spirituale che spesso si perde.

 

Te ne parlo proprio oggi, dopo il giorno di San Valentino, perché come ti dicevo nel post precedente:

 

Prenderci cura di noi, è un atto d'amore che si riversa anche su gli altri.

 

Non si tratta di riti di Stregoneria o Sortilegi, non parliamo di religione ma di nutrire noi stesse, dall’interno, per conoscerci.

 

Si, tutto molto bello a parole ma come si fa?




1.Balla

 

In silenzio, con gli uccelli che cantano, con della musica per rilassarti o super energica, scegli con attenzione la tua SoundTrack, perché la musica ha un potere enorme.
Hai presente le tribù indigene dove si riuniscono tutti in cerchio cantando e nel mezzo qualcuno balla a ritmo dei tamburi? Ecco, balla a piedi scalzi con la tua musica preferita, ascolta le tue emozioni, come ti fanno sentire, come ti senti durante e dopo.

 

Io lo trovo liberatorio, anche se i primi 10 secondi mi sento un pò sciocca, poi mi rendo conto di quanto ne ho bisogno, di quanto mi piace e quanto mi fa stare bene che non vorrei più smettere.
Questa è la mia playlist.

 

 

2. Ascolta

Ascoltarsi è difficile ma non per questo impossibile o trascurabile. E’ difficile perché non siamo abituate a stare ferme, a stare sole con i nostri pensieri, incentrate sul fare, prendersi del tempo per ascoltarsi sembra un’assurdità.

 

Le prime volte che mi sono messa a gambe incrociate sul divano, con qualche candela accesa, occhi chiusi e una meditazione guidata avevo addosso quella sensazione di star sprecando tempo ma non mi sono arresa. Stare con se stessi e ascoltarsi fa paura, potremo renderci conto che c’è qualcosa che non va, che la nostra vita non è quella che volevamo, che non stiamo andando dove vorremmo.

 

Ma è da qui che possiamo partire per cambiare quello che non ci piace e conoscere cosa vogliamo davvero.

 


 

 

3. Purifica

 

Bruciare qualche incenso o un rametto di rosmarino con la lavanda non serve solo a profumare l’ambiente ma anche a liberarci dalle energie negative che si accumulano.
Ti sembra un rituale da Strega? Ti parlavo in questo post del del Feng Shui, una filosofia orientale che ricerca l'armonia nell'ambiente domestico

 

Ti sarà capitato di entrare in un ambiente, in una stanza e sentirti a disagio, pesante e di volerne uscire il prima possibile. Come per gli oggetti, anche nei i luoghi si accumulano energie che ci trasmettono sensazioni, se sono negative, è tempo di farle uscire.

 

Purifica la stanza aprendo la finestra, facendo decluttering mentre riordini, con una candela accesa o bruciando un incenso, con la tua musica preferita, circondati di oggetti che ti fanno stare bene. Un piccolo rituale che potrai compiere ogni volta che vuoi. 






4. Senti

 

Ti è mai capitato di entrare in un negozio e sentirti attratta da un oggetto? Potrebbe essere il tuo intuito che sente che quell’oggetto ti sta chiamando.

 

Potrebbe essere una collana, un anello, magari una pietra, se senti il suo richiamo è perché hai bisogno della sua energia. 

 

Non ignorare questa sensazione ma assecondala, l’intuito è un potente alleato che saprà sempre indicarti la via giusta se nutrito con cura. Te ne parlavo meglio qui.




 

 

5. Chiedi

 

Chiedi a te stessa, dopo aver ballato, ascoltato, purificato e sentito: che cosa mi fa stare bene? Cosa significa per me stare bene? Non lasciarti condizionare, questo puoi saperlo solo tu.

 

Per me, funziona raccogliere erbe, essiccarle e sminuzzarle per poi creare infusi, è il mio rituale preferito per coltivare e nutrire la mia spiritualità. Mi fa sentire connessa alla terra, mi sento parte di un ciclo, in armonia con le stagioni.


Questi sono dei piccoli rituali, consigli che adoro praticare spesso, ma ognuna di noi è diversa e tu potresti prenderti cura della tua spiritualità facendo altro

 

Magari preferisci passare del tempo a prenderti cura delle tue piante, riordinare una cassettiera, cucinare un piatto speciale, fare yoga, andare a correre, leggere, non darti limiti, sei tu che sai cosa ti fa star bene.
 


 

Nutrire la nostra spiritualità è un atto d'amore verso noi stesse.




Self-Care with Love Week, è una settimana dedicata a riscoprire e nutrire l'amore per te stessa, un aiuto se non trovi mai il tempo, dei consigli per sfruttare al meglio i pochi minuti liberi.


Sono sicura che ti piacerà e non potrai più farne a meno.
"Prenderci cura di noi, è un'atto d'amore che si riversa anche su gli altri."

Non dimenticarti di te, anche tu hai bisogno di cure e amore non solo da perte degli altri.


 

E ora dimmi, in che modo ti prendi cura della tua spiritualità? 







 

 

Nicoletta ✧




Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per avermi dedicato un pò del tuo tempo, considero i commenti molto importanti e preziosi e li leggo sempre con grande emozione.
A presto ;)


Copyright © Miss Wonder Rain
Blog Design by La Creative Room.