venerdì 20 giugno 2014

La migliore amica di una donna: La borsa

La migliore amica di una donna: La borsa

venerdì 20 giugno 2014

Cos'è una borsa per una donna? Che sia grande o piccola, è come un' amica che ti segue ovunque e ha sempre quello che serve per risolvere ogni problema.

Di tutte le forme, di tutte le dimensioni, e in qualsiasi colore e tessuto, la borsa è un accessorio indispensabile perchè anche comodo. Non conosco nessuna donna che abbia solo una borsa, io ad esempio ne ho una decina, e spesso mi trovo a pensare di doverne comprare un' altra.
Perchè le borse vanno abbinate, alle scarpe, alla giacca, con i gioielli, e all'evento dove abbiamo deciso di sfoggiarla.


Di solito, la borsa di una donna, arriva a pesare quasi come un trolley, ma non chiedete di alleggerire il contenuto, perchè ogni cosa è indispensabile.

Il cellulare: oggi, indispensabile per tutti
Fazzoletti e salviette umidificate: sempre utili in ogni occasione
Tampax nel porta tampax: meglio previdenti che altro
Pochette per ritocco trucco: una donna deve sempre essere impeccabile
Mollette elastici per capelli: per cambiare acconciatura in ogni momento
Medicinali: soprattutto contro il mal di testa
Occhiali da sole o da vista: e rispettive custodie
Chiavi di casa e dell'auto: con portachiavi gigante per trovarle meglio
Deodorante: soprattutto in estate, ma quelli piccoli si portano sempre
Agenda con penna: oltre al cellulare che può scaricarsi, utilissima
Portafogli: documenti, carte di credito, foto dei figli ecc..
Una rivista o un libro: per ingannare le attese ed essere sempre informate
Caramelle o mentine: in mancanza dello spazzolino o per un pò di zuccheri


D'inverno riesco sempre a infilarci anche una maglia in più, il cappello di lana, guanti e sciarpa.. non mi piace sentire freddo, e più che una borsa, mi porto dietro un bagaglio, della serie, qualsiasi cosa accada, posso cavarmela.
In alcune occasioni però, ho trovato la borsa molto scomoda, ingombrante e pesante.
E' vero che all'interno abbiamo tutto il nostro kit di sopravvivenza alla vita quotidiana, ma in alcune occasioni, è davvero troppo. Per questo motivo, oltre alle borse, ho acquistato tempo fa una pocket belt.


Comodissima, ha una tasca anche dietro, e ci va tutto lo stretto necessario. Si porta senza problemi, come una cinta, è regolabile e ti permette di avere sempre le mani libere.
La uso sempre ai concerti, dove invece di avere il peso della borsa o dello zaino sulle spalle, indosso questa cinta con tasca che mi permette di essere più libera.
Quando la uso, devo scendere a compromessi, quindi niente portafogli, solo un documento e i soldi necessari. Il cellulare e le chiavi, le pasticche contro il mal di testa di solito le ritaglio per non portare tutta la scatola. Una confezione di salviette umidificate quelle da viaggio, un burrocacao e una matita per gli occhi.
Io l'ho' trovata comodissima, voi che ne pensate? Rinuncereste a qualcosa per la comodità?


Continua a leggere...»

martedì 10 giugno 2014

Riciclo carta e ricordi

Riciclo carta e ricordi

martedì 10 giugno 2014

Per anni mi sono ostinata a comprare riviste come Glamour, piene di donne bellissime, consigli sui prodotti migliori per avere capelli da top model, pelle come una bambola, un corpo sempre in forma, ma non solo. Viaggi in capo al mondo, interviste su come migliorare la propria vita, ecc..
Leggevo ogni mese e ritagliavo gli articoli più interessanti, quelli che pensavo mi sarebbero serviti quando sarei diventata più grande.
Poi sono diventata più grande e mi sono resa conto che quelle riviste non erano per me.
I prodotti di bellezza costavano troppo, i viaggi proposti nelle beauty farm lo stipendio di un mese e l'abbigliamento, per quanto alla moda e bellissimo, non era adatto al mio stile di vita.
Compravo o ogni mese quelle riviste e sognavo che sarei diventata una donna in carriera, con un trucco sempre impeccabile, dei capelli favolosi e un look da diva.
Il tempo è passato e le cose sono andate molto diversamente, ma nonostante questo, ogni tanto, ricompro quelle riviste e guardo, leggo sempre con interesse, ma consapevole che quello non è il mio mondo, fatto di vestiti comprati al mercato, riciclati, i capelli sempre confusi, nessun viaggio in programma e un lavoro da cassiera.
Tante riviste accumulate e un'idea, riciclare.




Continua a leggere...»
Copyright © Miss Wonder Rain
Blog Design by La Creative Room.