bio sito web

sono Nicoletta, nata nel mese di Beltane, sotto il segno del toro.

Disegno e realizzo abbigliamento per risvegliare la Strega dentro le donne
vestendole con capi sostenibili e intrecci di tessuti naturali.

Miss Wonder Rain è il mio piccolo black brand indipendente.


 



       





       
 

mercoledì 9 giugno 2021

Greenwashing, meglio poco invece di niente o ci stanno prendendo in giro?

Greenwashing, meglio poco invece di niente o ci stanno prendendo in giro?

mercoledì 9 giugno 2021

Green Washing


La pubblicità è di qualche settimana fa ma ho avuto bisogno di tempo per capire cosa ne pensavo io, cosa ci fosse di sbagliato, vista l'abitudine aspot simili.
Ho voluto cercare il giusto distacco, il confronto con persone fuori dal mio settore per riflettere, farmi domande e capire la mia posizione.

Da che parte voglio stare?

Perchè è un argomento che mi interessa, su cui mi informo e sono curiosa e per dire la mia, mi piace avere tutte le informazioni che riesco a trovare.
Sto parlando dell'ultimo spot pubblicitario di H&M⁠:
Un bikini a €9,90 con materiali riciclati
Indossato da una donna nera
Una donna nera taglia 50 (credo)

Dopo tutte le polemiche e le discussioni mi rimane una domanda che un pò mi tormenta:
Meglio poco invece di niente o ci stanno prendendo in giro?


Ma cos'è il Green Washing?


è ecologismo di facciata, è una strategia, uno specchietto per le allodole. Si cerca di dare un'immagine positiva, in questo caso non solo per l'impatto ambientale ma anche di inclusività raziale di body positive per distogliere l'attenzione dagli effetti devastanti per l'ambiente dovuti alle proprie attività.

Non si diventa un marchio sostenibile ed inclusivo perchè un giorno tiri fuori un bikini con materiali riciclati e lo promuovi con una donna fuori dai canoni convenzionali.
Ecco perchè è importante informarsi, scegliere da che parte stare, scegliere consapevolmente chi stiamo sostenendo con i nostri soldi.

La mia domanda però rimane, meglio poco invece di niente?

Tu da che parte stai?
Hai visto lo spot?
Ti è piaciuto o ti sei sentita presa in giro?




Nicoletta ☽

Continua a leggere...»

domenica 30 maggio 2021

Self-Love Week, come creare l'abitudine per prenderci cura di noi

Self-Love Week, come creare l'abitudine per prenderci cura di noi

domenica 30 maggio 2021


 

L'estate sta arrivando, cantavano i Righeira (un gruppo anni 80), le giornate sono diventate sempre più luminose e calde e la voglia di stare all'aperto è incontenibile anche per me che amo stare a casa alla macchina da cucire tutto il tempo. Ed è proprio per questo, che volevo raccontarti delle carte Self-Love che ho disegnato.



Stare alla macchina da cucire per realizzare gli ordini e i nuovi modelli, al PC per scrivere sul blog, la NewsLetter, occuparmi delle spedizioni, la ricerca dei materiali, studiare per trasformare tutto questo in un lavoro richiede un impegno costante e tosto.

Io che mi ci butto a capofitto nelle cose e non ne esco fino a quando non vedo la fine, mi sono resa conto che arrivavo ad un punto in cui ero senza energia e continuavo solo per inerzia e ostinazione.



Come ti avevo già detto in questo post, prenderci cura di noi è essenziale per avere l'energia giusta da mettere nei nostri sogni e progetti e pre prenderci cura anche degli altri.

Anche se abbiamo creato il nostro rituale di Self-Care, capita spesso di avere dei giorni super impegnati, di ricadere nel tran tran quotidiano dove se non vai di corsa sembra che non fai nulla o dei giorni in cui ti sembra una cosa noiosa, ripetitiva e inutile.

Così ho pensato ad un modo più creativo per vivere questo momento non come una cosa da fare, un obbligo, ma qualcosa di divertente che ci farà ritrovare il giusto stato d'animo per iniziare o finire la giornata.

 

Sono nate così le carte Self-Love, 31 idee creative per trasformare il tuo rituale di Self-Care da una semplice abitudine ripetitiva in un momento divertente e diverso ogni giorno.

Anche creare le carte è stato divertente, ho usato tutti i cartoni delle confezioni di cibo che di solito butto e delle pagine di un bullet journal inutilizzato. Ho passato un pò di tempo su Pinterest per cercare qualche idea e poi ho iniziato ascrivere, disegnare, colorare.

Delle semplici carte, fatte a mano che accompagnano ogni giorno la mia Self-Care con piccole azioni sempre diverse e divertenti. Questo progetto mi è piaciuto così tanto che ho pensato di condividerlo creando Self-Care whit Love, una settimana dedicata a riscoprire e nutrire l'amore per te stessa, un aiuto se non trovi mai il tempo, dei consigli per sfruttare al meglio i pochi minuti liberi.

 

Nulla di impegnativo, come ho ripetuto mille volte, basta veramente poco per ritrovare energia ed entusiasmmo durante una giornata. Riceverai una mail al giorno con una carta che ho pescato per te, ogni giorno un compito diverso, se vuoi puoi tenere un quaderno dove scrivere i pensieri, le riflessioni che quell'azione ti portano, puoi condividere una foto sui social e creare un'intreccio di relazioni con chi avrà piacere di seguire questo mini percorso.

 

Vieni a dare un'occhiata, iscriviti qui sotto per una settimana in cui riscopriamo e nutriamo l'amore per noi stesse-

Self-Love Week, un aiuto se non trovi mai il tempo, dei consigli per sfruttare al meglio i pochi minuti liberi.


Sono sicura che ti piacerà e non potrai più farne a meno. 


"Prenderci cura di noi, è un'atto d'amore che si riversa anche su gli altri." 

Tu come ti prendi cura di te?


Nicoletta ✧⁣⁠


Continua a leggere...»

mercoledì 5 maggio 2021

Dalla collezione delle Streghe alla Collezione delle Dee

Dalla collezione delle Streghe alla Collezione delle Dee

mercoledì 5 maggio 2021


Ti ho raccontato spesso di come mi sia sempre sentita incastrata in una società che non mi rispecchiava, i Look total black, il trucco esagerato, teschi, musica metal sono stati strumenti con cui sfogvo la mia rabbia, incazzata con il mondo senza aver chiara la motivazione o come uscirne.

 

Ho passato anni concentrandomi sul lavoro, la casa, le buone maniere per avere l'illusione di essere sulla strada giusta ma come dicevo in questo post, continuavo a sentirmi fuori posto.

 

Divisa tra chi dovevo essere e chi ero davvero.

 

Mi piaceva usare la parola Strega perchè rappresentava un simbolo di ribellione, ma in questi ultimi anni, le mie energie e le mie attenzioni sono state attirate dalla riscoperta della femminilità, attraverso libri e profili di donne meravigliose.

 

Rallentare e conoscermi, distaccarmi da questa società senza sentirmi in colpa o sola è stato un processo lungo che ancora continua e su cui lavoro costantemente.

 

Ho iniziato a vedere l'essere donna non più come una debolezza ma come una parte di noi, bellissima, potente ed essenziale.
Lentamente, quella rabbia che sentivo si è assottigliata e dalla Strega, si è risvegliata la Dea. L' incazzatura è evaporata lasciando spazio a sensazioni di tranquillità nel sentirmi finalmente parte di un ciclo e non di una società da cui prendo sempre più le distanze.

 

Il nero è sempre il mio colore, non più come simbolo di ribellione ma in onore alla notte, all'inconscio, alla curiosità.

 

Da Strega a Dea non significa abbandonare una strada per un'altra ma evolvere, trasformarsi, crescere, capire.

 

E' stato come attraversare il bosco oscuro per arrivare ad una radura soleggiata. 

 

Che tu ti senta Strega o Dea, che ti piaccia il bosco o la radura, non devi sentirti obbligata a scegliere perchè la Strega e la Dea sono entrambe parti del nostro essere e come tali, accettarle è l'unico modo che abbiamo per sentirci complete.

 

Possiamo essere Streghe con una Dea dentro e viceversa. Possiamo e dobbiamo sentirci noi stesse con i nostri lati di luce ed ombra che ci rendono uniche. Possiamo e dobbiamo sentirci orgogliose di essere femmine.

 


Qui ti presento la collezione a cui è dedicata questa mia trasformazione.

 
Nicoletta
Continua a leggere...»
Ti presento la collezione estate 2021 dedicata alle Dee

Ti presento la collezione estate 2021 dedicata alle Dee


Esce oggi, nel mese di Maggio per celebrare Beltane, festa dedicata all'amore e alla passione la mia mini collezione dedicata alle Dee.


I modelli sono disegnati a mano a da me e cuciti da me, dalla creazione del carta modello al confezionamento e spedizione. Sono modelli in Taglia1/2 qui trovi come scegliere quella giusta per te.

 

Nello Shop, per ogni modello saranno sempre specificate le misure come la circonferenza della vita, la lunghezza, il giro manica. Non dimenticare di controllarle prima di procedere con l'acquisto.
E se non trovi la tua taglia, potrai sempre richiedere un ordine personalizzato qui.

 



Abito modello Persefone


Volevo un'abito leggero e morbido, per questo ho scelto come tessuto la viscosa, è delicata sulla pelle e da quella sensazione di nuvola che adoro.

 

La parte superiore ha lo stesso scollo del modello Yule, scaldacuore, il retro è rifinito con una piccola paramontura che rifinisce meglio il collo.

 

La manica è corta e ha l'elastico per avere quell'arricciatura che lo rende più particolare. La gonna è arricciata, svasata e sotto al ginocchio con una piccola balza. Non ha l'elastico in vita, ho preferito un modello che cade leggero e non stringe ma puoi tranquillamente richiedere questa piccola aggiunta.


Quello che mi piace è la morbidezza della stoffa e la comodità, prevedendo giornate spensierate, sta bene con un paio di Converse e i capelli sciolti. 

Per un look più particolare, stivali, cinta in contrasto ma in tinta con la borsa e orecchini grandi.

 

E se la sera fa fresco, per me, il giubbino di pelle è sempre la scelta più giusta ma sta bene anche con quello in jeans.

 



Top modello Afrodite


Questo top nasce dal fatto che adoro indossare i jeans ma volevo lo stesso essere femminile. 

 

In viscosa super morbida, ha un elastico alto 3cm in vita che puoi anche ripiegare per farlo più corto e mostrare la pancia. Anche le maniche hanno l'elastico come l'abito Persefone, quell'arricciatura la trovo deliziosa, e la rifinitura del collo rende il top un capo classico se indossato con dei pantaloni eleganti.

 

Con un paio di jeans e stivali o converse, puoi trasformare il tuo look in uno più sportivo ma sempre femminile e delicato. Non dimenticare mai gli accessori, una collana lunga o corta può fare la differenza.



Gonna lunga modello Demetra


In estate la trovo super comoda, per tutte quelle che come me non amano il sole e hanno la pelle chiara, è assolutamente un must have. Utile anche per quelle che non amano l'estetista..

 

Ha un comodo elastico in vita, è bella ampia e lunga fino a terra. Indossala con una T-shirt o con il Top modello Afrodite, sarai comodissime e sempre super femminile.

Questa che vedi in foto, è in mussola di cotone con una fantasia di piume, un tessuto che avevo già usato e che trovo meraviglioso perchè leggero, traspirante e resistente.

 

Spero di essere stata esaustiva ma se hai qualche domanda o dubbio, puoi scrivermi.

Non dimenticare che puoi sempre scegliere un preordine e non dimenticare che qui trovi la guida alle taglie. Qui invece, ti racconto cosa significa per me.

 

 

Nicoletta ☽

Continua a leggere...»

sabato 1 maggio 2021

Beltane (1 Maggio) è tempo di amore

Beltane (1 Maggio) è tempo di amore

sabato 1 maggio 2021

 

Beltane è uno degli otto Sabba della ruota dell'anno, a metà tra l'equinozio di primavera e il solstizio estivo, un' antica festa pagana gaelica che viene celebrata ancora oggi.

Si festeggia il ritorno dell'estate, il periodo di nuovi amori ma anche di amicizie, l' inizio delle attività legate alla terra. Beltane significa fuoco lucente, e in suo onere si accendevano dei fuochi dove veniva fatto passare il bestiame come rituale di purificazione e buon auspicio.



Un'antica tradizione, oltre a quella dei fuochi, è quella del palo di Maggio. Il palo rappresenta la virilità piantata nella terra, il Dio e la Dea si congiungono per portare nuova vita. Si raccolgono fiori, si balla in circolo e si eleggeva il re e la regina di Maggio come rappresentazione del Dio e della Dea in terra.


La fertilità è il tema portante di questo sabba, falò e fuochi venivano accesi bruciando 9 erbe sacre ai Celti, nelle case si spegnevano i fuochi domestici per riaccenderli con il fuoco del rituale.

 

I colori di Beltane sono il Rosso, Bianco, Rosa e Verde, tra i cibi tradizionali troviamo le insalate con i frutti rossi, vino, farina d’avena e torte d’orzo. 

 

Come Celebrare Beltane

 

Raccogli i fiori e crea delle ghirlande

 

Crea un palo di maggio in miniatura

 

Fai un pic nic all'aperto  

 

Purifica casa bruciando il ginepro 

 

Questo è un momento perfetto anche per dedicarci a noi, conoscerci meglio, perdonarci e amarci per ciò che siamo, migliorare quello che non ci piace ma soprattutto amarci, ed è per questo che ho pensato di creare delle carte favolose per trasformare il nostro rituale di Slef-Care in un rituale pieno di creatività.



Il Cicole delle stagioni, qui puoi scaricare una guida per imparare a conoscere i Sabba, cosa sono e come celebrarli.



"La relazione più importante che avrai in questa vita è con te stesso.
Perché non prenderti uno dei giorni più magici e sacri dell'anno per connetterti alla tua fiducia?"

Nicoletta

Continua a leggere...»

domenica 11 aprile 2021

Il cambio di stagione, fai spazio non solo nell' armadio

Il cambio di stagione, fai spazio non solo nell' armadio

domenica 11 aprile 2021



Fare il cambio di stagione o semplicemente pulire e sistemare l'armadio possono essere momenti di profonda crisi, perchè non ci va di farlo, abbiamo tanta roba e sicuramente ci vorrà un sacco di tempo.

 

Per anni mi sono dedicata al mio armadio sempre con quel senso di frustrazione, e nonostante la pila di vestiti, ogni volta che lo aprivo, pensavo di non avere niente da mettere.

 

Come sono passata dal senso di frustrazione ad un nuovo modo di vedere il cambio di stagione? Attraverso l'informazione, la curiosità, la consapevolezza. 

 

Viviamo nell'illusione in cui avere l'armadio e la casa piena di cose ci fa sentire ricchi, anche se di tutto ciò che abbiamo, usiamo meno della metà.

 

Quando mi sono resa conto che avevo troppo, ho scoperto che con meno cose, il cambio di stagione o le pulizie erano più veloci e non pronunciavo più quella frase "non ho nulla da mettere" che mi portava poi al bisogno impellente di fare shopping continuamente.


Quando si fa il cambio di stagione?

 

Da qualche anno ho preso l'abitudine di fare il cambio stagione ad Aprile, il mese dedicato alla Fashion Revolution. Qui puoi approfondire l'argomento se non sai di cosa parlo.

 

Ho cercato di trasformare un'attività pesante e noiosa in un rituale per fare spazio nell'armadio, riscoprire me stessa e liberarmi di abiti vecchi.

 

Pronta a cambiare visione?

 

Prova a non guardare più il cambio stagione come un'obbligo ma più come un momento per te, dove ti dedichi ai tuoi abiti, al tuo spazio alla te che è sicuramente cambiata dall'ultimo cambio di stagione.

 

Ti parlavo qui di quanto è importante prendersi cura di se, perchè e come.

 

Scarica il freebie, metti la tua musica preferita e dai inizio al cambiamento.


Armadio da paura, qui puoi scaricare la mia super guida per un'armadio più organizzato, consigli per lo shopping e link utili per i tuoi outfit.


Un guardaroba ben organizzato ti permette di apprezzare meglio ciò che hai, ti fa risparmaire tempo ed è l'arma finale per il "non ho niente da mettere".



E tu, hai già fatto il cambio di stagione?

Nicoletta

Continua a leggere...»
vai al blog
Copyright © Miss Wonder Rain
Blog Design by La Creative Room.